QUANTO COSTA UN SITO WEB?

QUANTO COSTA UN SITO WEB?

Il costo di un sito web o di un'applicazione varia in funzione dei casi.Quanto costa un sito web in prima pagina su google

La creazione di un sito web, per quanto ci riguarda, è  la creazione di un vestito fatto su misura per il nostro Cliente: non sarà mai uguale agli altri vestiti/siti e, anche dopo la nostra consegna, esso sarà sempre "a mano di sarto", cioè  sarà costantemente seguito, controllato ed eventualmente modificato affinché ottenga i risultati desiderati, per i quali siamo stati pagati.


Il costo di un sito web viene pertanto da noi determinato dopo aver parlato con il Cliente, analizzando dunque le sue esigenze ( anche in termini di grafica, accessibilità W3C, posizionamento sui motori di ricerca, ricerca delle keywords desiderate per il tipo di attività, usabilità e copywriting), i risultati e le aspettative che ha rispetto ad Internet, la concorrenza nella sua attività, ecc…


Analizzato questo, generalmente i costi variano in media dai 1500 € ai 4500 €, a seconda delle esigenze e delle richieste del Cliente.

Il costo di un sito web è però poco importante per quanto ci riguarda: i siti che infatti progettiamo e creiamo vengono considerati come un investimento per il nostro Cliente, e, per questo, un sito deve prima raggiungere gli obiettivi di contatti, posizionamento, vendita di prodotti on line e richiesta di preventivi che il cliente ci ha richiesto.

Raggiunti questi obiettivi, risulterà infine che il sito rende effettivamente molto più di quanto è venuto a costare.

Per spiegare il procedimento di determinazione del costo di un sito web, facciamo qualche esempio:


Supponiamo che il cliente possieda un'azienda che commercializza sistemi di irrigazione professionali per comuni, enti, ecc..  e abbia chiesto a noi un sito di 10 pagine, in lingua italiana; dall'analisi effettuata assieme al cliente giungiamo al fatto che esso vuole pubblicizzare i propri prodotti in tutta Italia; inoltre, egli ha 9 concorrenti, tutti presenti su Internet; infine, verificando le keywords concordate affinché  l'azienda appaia nelle prime pagine dei motori di ricerca, mediante appositi tools, riusciamo a comprendere che la quantità di utenti al mese sarà circa di 950.

A questo punto, le domande sono 2:

Qanto costa nu perfetto sito internetCome facciamo ad ottenere le visite che il Cliente desidera per il suo sito web?

Creando i testi ed i contenuti conformi ad ottenere il risultato desiderato, attraverso vere e proprie interviste al cliente, poichè i contenuti del sito web devono rispettare determinati parametri (di key-den

sity, di lunghezza, di qualità dei testi, ecc…) e pertanto devono essere realizzati da professionisti del mestiere, affinchè alla fine i motori di ricerca preferiscano il nostro sito web rispetto a quello dei concorrenti del nostro Cliente, come meglio spiegato in  "L'importanza dei testi e delle keywords".

 

 


Quanto valgono le visite al nostro sito web?

Il calcolo è piuttosto semplice: quanto pagherebbe il nostro Cliente per un anno di pubblicità, senza contenuti, nè sito, nè keywords e senza tutto il necessario per mantenere quel posizionamento di sola e pura pubblicità con delle AdWord di Google? 
Il prezzo delle Adword cambia in base ad alcuni fattori (domanda, periodo dell'anno, ecc..), ma anche qui facciamo una media.

Nel caso dell'esempio fatto, diciamo che esse costano 0.35 € a contatto.

Quindi,   950 contatti al mese X 0.35 € = 332.50 €/mese, 
di conseguenza 332.50 x 12 mesi =  3.990 € 

Questo sarà all'incirca il prezzo richiesto da Google per un anno di pubblicità: Edysma invece, allo stesso prezzo, vi consegnerà un sito web per il quale poi non è più necessario pagare nulla, ad eccezione dell'hosting ogni anno.


Può sembrare un costo elevato per un sito, posizionato con le keywords concordate nelle prime pagine dei principali motori di ricerca, ma….

Consideriamo altri due fattori: quanto rendono quei 950 contatti al mese? Poniamo, nel peggiore dei casi, che i prodotti vengono venduti solo all' 1% di questi, cioè 9 clienti nuovi al mese e, di conseguenza, 108 nuovi clienti all'anno.
Il prodotto di costo minimo produce al cliente un utile di 640.00 € al pezzo.

Ecco qui i dati: lasciamo a te il conteggio per l'utilità di questo investimento, oppure, se ancora non ti fidi, leggi "Quanto fa guadagnare un sito web?".

Un altro esempio:Quanto costa e fa guadagnare un sito web fatto da edysma

Sito da realizzare per un tinteggiatore, che lavora solo in una città, ed ha una concorrenza costituita da due siti, questi ultimi non standardizzati W3C, cioè non conformi ( leggi su questo "Perc

hé rispettare gli standard W3C"); il Cliente desidera un sito semplice, statico e senza alcuna parte aggiornabile in cui raccontare chi è e pubblicare i suoi riferimenti su Internet.

Il sito sarà costituito da 4/5 pagine e dalla form contatti, dalla mappa del sito, dalle note legali e da tutto quanto necessario affinché il suo sito rispetti le leggi e sia W3C conforme, cross browsing e con la grafica desiderata dal Cliente.
Dall'analisi delle keywords, le quali raggiungerebbero tranquillamente i 1.050 contatti mensili, ed andando a determinare il costo del sito, evinciamo che il costo sia di 0,12 € a keyword, costo molto basso poiché tutte le parole sono localizzate nella città (d'altra parte il Cliente non vuole essere pubblicizzato altrove).

Quindi,   1.050 contatti al mese X  0.12 € = 126.00 €/mese, 
di conseguenza 126.00 x 12 mesi = 1.512,00 € 

Ad un prezzo contenuto, il nostro Cliente ottiene un'elevata pubblicità, pagando poi solo l'hosting per  l'anno successivo.


Un ultimo esempio:

Sito da realizzare per un'azienda che produce un sistema satellitare, la quale vende in Italia; essa non ha concorrenti e non vende al pubblico ma solo ad aziende che vengono prima contattate dai propri agenti.

Il sito da realizzare servirà quindi come vetrina a bassa indicizzazione su Internet, ma soprattutto come  punto di contatto per le comunicazioni tra i propri venditori, in un'apposita area riservata del sito, accessibile sotto autenticazione, in cui i venditori possono trovare:

  • Comunicazioni leggibili, scaricabili in pdf, ecc..;
  • sistema di sincronizzazione degli appuntamenti tra la sede centrale e la propria agenda;
  • sistema di statistica degli appuntamenti;
  • cartelle con il materiale pubblicitario e di comunicazione da inviare al cliente;
  • Webmail aziendale.

In quest'ultimo caso, la parte pubblica del sito è costituita da 8/9 pagine, talmente specifiche da essere costruite sul materiale fornito dal cliente stesso, alle quali noi aggiungeremo la form contatti, la mappa del sito, le note legali e tutto quanto necessario affinché il sito rispetti le leggi e sia W3C conforme, cross browsing e con la grafica desiderata dal cliente.

Si comprende bene come, in un caso di questo tipo, la parte di creazione dell'applicazione web richiesta e delle varie funzionalità abbia un costo molto superiore a quella della creazione della parte "pubblicitaria del sito".

Quanto costa un sito web

In conclusione, alla domanda "Quanto costa un sito web?" non è facile rispondere in modo immediato e senza un'accurata analisi: il prezzo di un sito infatti è sempre determinato da un insieme di fattori, come l'attività svolta, la concorrenza, i risultati che si vogliono ottenere, il materiale a disposizione. Tutto ciò richiede un'analisi e una progettazione approfondita, altrimenti un sito sarebbe semplicemente destinato a non avere contatti.


A volte la creazione dei contenuti costituisce il costo principale sostenuto, ed altre volte costano molto di più funzioni particolari e script di cui il cliente ha necessità (come nell'ultimo esempio).

Spesso ci capita di parlare con clienti che hanno la credenza che un sito possa costare intorno ai 100 euro, e questo è vero (basta cercare su internet), ma, alla fine, l'effetto collaterale di un simile sito è il non portare a nessun nuovo contatto.
E quale senso ha essere presenti su Internet, se poi nessuno ci trova??


Sarebbero solo 100 €, ma sarebbero comunque 100 € buttati: piuttosto quindi che buttare via i propri soldi, è intelligente spenderli bene ed investirli, ed il modo migliore è farlo con Edysma. 

Per saperne di più, leggi "Quanto fa guadagnare un sito web?"